22 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

zanini soddisfatto della squadra. ´´conteranno le forti motivazioni´´

19-07-2005 - pisa
Emanuele Zanini e il Mar Adriatico, Emanuele Zanini e la Codyeco Lupi. Due pensieri fissi per il tecnico mantovano è in ferie con la famiglia sull´Adriatico dove possiede il suo piccolo rifugio, ma pensa già alla prossima stagione agonistica in sella alla Codyeco Lupi a partire dal 9 agosto data fissata del raduno. E´ informatissimo su tutti i movimenti del volley mercato, rimane allibito quando apprende che giocatori come Bernardi e Cernic, fino a ieri, e altri ancora, non avevano trovato occupazione.

"Quest´anno - esordisce - è stato un volley mercato strano, difficile, cento e mille situazioni che si sono create strada facendo. La Codyeco Lupi ha fatto il meglio possibile, il budget era limitato alla conservazione del posto in serie A1. Si sono verificate situazioni intrigate. Devo dare atto comunque a tutta la società toscana del massimo impegno, ma spenderei una parola per il direttore sportivo Leonardo Caponi, per il presidente Renzo Rovini e tutti gli altri. Nessuno si è mai tirato indietro".

Emanuele Zanini interviene su alcuni vorticosi momenti del volley mercato della società toscana: "Se sono intervenuto anch´io? Qualche buona parola non guasta mai. Non sempre però non è stato possibile centrare gli obiettivi primari, però la squadra c´è, mi piace, ci sarà da soffrire, ma questo lo sapevano e lo sanno tutti. Chi arriva a S.Croce sa che deve dare molto, e io conto molto sulle motivazioni. Sarà una stagione difficile e occorrerà tempo per trovare i giusti equilibri, ma sono fiducioso, e dovremo avere molta pazienza. Non ho rimpianti, la squadra è questa".

Infine l´analisi nei dettagli tecnici della squadra: "Falasca e Kovacevic impegnati con le loro nazionali arriveranno poco prima dell´inizio del campionato, ma li conosco bene. E´ una squadra giovane la nostra, ma conterà anche l´esperienza di Held e Cantagalli. Idi è un giocatore brasiliano dal braccio potente, capisco che è da scoprire nel torneo italiano, ma ci conto. Poi la coppia dei due registi: Dehne sarà un giocatore importante, il fisico è notevole, non è estroso ma preciso. Guemart l´ho seguito agli europei juniores in Polonia, era insieme a Mattera, è uno dei giovani più talentuosi. Mi chiedete della coppia Held-Tomalino, a me piace, si integrano bene, Held è un campione per giunta olimpico, Tomalino ha i mezzi per far vedere il proprio valore. E non dimentico tutti gli altri da Corsini, Pieri, Cei, Wallace, con quest´ultimo che ritengo un grosso atleta. Ci sono squadre che hanno cambiato poco, vedi Verona o Vibo, e altre che hanno cambiato tanto. La Codyeco è una di queste, l´obiettivo era e rimane la salvezza, dobbiamo ottenerla".

Fonte: Franco Polidori

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio