23 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

wallace come giani un "universale" per la salvezza

26-01-2006 - pisa
Zanini l’ha paragonato ad Andrea Giani. Martins Wallace, l’«Imperatore dei Lupi», il talentuoso «universale» brasiliano che nel prossimo mese di marzo compirà 23 anni, è stato accostato, per le sue qualità e la sua versatilità, al «Giangio» nazionale.
«Ho utilizzato Wallace in più ruoli - ha detto Zanini - e questo si può chiedere solo ai grandi talenti, come per esempio un certo Andrea Giani». Zanini ha fatto questo accostamento nella massima convinzione. Il tecnico della Codyeco è una persona diretta, un uomo in piena lotta, con la sua squadra per ottenere la salvezza in A1. Il riferimento a Giani è stato spontaneo e del tutto convinto. Guarda caso, proprio Andrea Giani, l’universale della Cimone Modena, sarà il prossimo avversario, dopo le finali di Coppa Italia a Forlì, della Codyeco Lupi. I modenesi arriveranno giovedì 2 febbraio (alle 20,30) al PalaParenti per affrontare la compagine conciaria. In quale ruolo verrà schierato Giani, «universale» nel vero senso della parola, uno che in carriera ha giocato da centrale, da opposto e da schiacciatore-ricevitore, dal grande allenatore Velasco? E Wallace, nel caso sia della partita, in quale ruolo verrà utilizzato da Zanini?. Leonardo Ciardi, vice presidente e direttore generale dei «Lupi» osserva: «Wallace è giovane, è bravo, ha notevoli margini di miglioramento e non è assolutamente un "caso" per noi. Il ragazzo ha espresso il gradimento di giocare da attaccante-ricettore ma, in funzione delle sue qualità, in questo memento, potrebbe benissimo giocare anche al centro dando una grossa mano alla squadra».
Sacrificarsi per la causa biancorossa, come tuttora le varie componenti stanno facendo, farebbe onore a Wallace un atleta che, a Santa Croce, dopo tre stagioni in biancorosso, è stato eletto, a ragione, come uno dei beniamini del popolo biancorosso. Ai «Lupi» tutti capiscono le esigenze di Wallace, ma in questo momento, per esigenze di squadra, l’«Imperatore» dovrebbe venire incontro alle eventuali richieste del presidente Renzo Rovini e di mister Zanini. Andrea Giani, lo ripetiamo, è l’esempio da seguire e, nell’interesse della Codyeco Lupi, un bel gesto si può fare.

Fonte: Quotidiano la Nazione (Marco Lepri)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio