24 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

una codyeco decimata affronta la mo-no volley

18-03-2007 - pisa
Caldeira è già a Castellana Grotte, nelle Puglie, in provincia di Bari, dal cognato Joel Monteiro.
Proprio da questa zona sono giunti ieri, sabato, nel Comprensorio del Cuoio, i biancocelesti del Modugno-Noicattaro, anch´essi baresi, per affrontare quest´oggi, alle 18, la Codyeco al PalaParenti.
I "Lupi" sono decimati. Caldeira è ormai un ex: rottura insanabile la sua, con la società e tanti saluti ai compagni di squadra dai quali il brasiliano si è accomiatato giovedì scorso dopo una cena d´addio, in un locale cittadino. Un saluto di sfuggita a qualche tifoso e poi, via da Joel, in attesa di nuove offerte, con un possibile trasferimento in Francia. La Codyeco, se possibile, la vedrà all´opera, da spettatore, domenica prossima proprio a Castellana Grotte quando i biancorossi renderanno visita a Pascual e compagni.
Oggi, intanto, ecco la Mo-No Volley per la quint´ultima giornata di ritorno. Una Mo-No Volley con l´acqua alla gola, terz´ultima in classifica che Masssimo Dagioni, subentrato a Vincenzo Mastrangelo, sta cercando di salvare dalla retrocessione in B1. Missione difficile nonostante i nomi di spicco: l´opposto Nuzzo, il rumeno Olteanu, il regista cubano Salas, il libero Roganti, l´ex "lupo" Durante, il francese Lamoise, gli affidabili Stangoni e Giosa per un organico che non avrebbe dovuto trovarsi, viste le qualità dei singoli, in una posizione così critica di classifica. Al PalaParenti i pugliesi cercheranno il classico colpo di coda per i punti necessari per la sospirata salvezza.
Alla Codyeco mancherà, come detto, Caldeira ed anche il giovane Papucci non sarà della partita.
Dice Valdo:"Tecnicamente ci peserà la defezione di Caldeira ma la squadra, che altre volte ha giocato bene anche senza di lui, ha i mezzi per imporsi. La società sta cercando di completare la rosa valutando varie ipotesi. In casa, grazie alla presenza dei tifosi, sempre puntuali nel sostenerci, possiamo trovare la giusta forza e concentrazione per superare i pugliesi. Siamo sempre secondi e, fino al termine della stagione regolare, abbiamo il dovere di provare a ottenere il massimo". Valdo schiererà: Torre-Fabbiani, Pagni-Corsini, Janic-Lirutti e Pieri libero. In panchina tre ragazzi: Falaschi, Fondi e Rocchini, tutti pronti a entrare. Qualche opportunità, questi ragazzi, sempre assidui e seri, la meritano.
In settimana la Codyeco ha provato il 21enne olandese Tije Vlam. Questi ha una ben impressionato la commissione tecnica, in occasione del "galoppo" svoltasi con gli umbri del Città di Castello, militanti in B1, fra i quali comparivano gli ex biancorossi Ciappi e Sabatini. Per la cronaca i tifernati si sono imposti per 3-1.
Ora Vlam è tornato in Olanda e, ai "Lupi", occorrebbe un attaccante per sostituire Caldeira. Compito difficile, tempi operativi medio-lunghi, per una spesa che qualcuno consiglierebbe anche di evitare. Il rendimento complessivo della squadra di Valdo, infatti, è andato quest´anno oltre ogni più rosea previsione. La Codyeco può così permettersi di affrontare in serenità le ultime cinque partite ed i play-off tenendo in considerazione i vari Falaschi, Fondi e Rocchini dando loro lo spazio che meritano, destinando eventuali uscite alla prossima stagione.

Fonte: Ufficio stampa Codyeco Lupi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio