26 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

sale la febbre. sarÀ un´altra festa

24-09-2005 - pisa
"Felice di essere in Italia, di giocare nella Codyeco Lupi, potevo rimanere a Innsbruck, lì avrei giocato la Coppa dei Campioni, ma ho preferito seguire Zanini in questa avventura".
Chi parla è Idner, detto Idi, brasiliano, fresco reduce dello scudetto austriaco. Ha confidato le sue attese a un popolare quotidiano sportivo italiano. Sarà un osservato speciale perchè sarà il debutto per lui nel parquet santacrocese contro i campionissimi della Sisley Treviso.
L´allenatore Zanini non ha comunicato la formazione anti-Sisley, e attorno a questo aleggia un alore di mistero. Anche Luca Cantagalli il veterano della Codyeco Lupi si sta preparando alla gara contro il Treviso.
"Dobbiamo essere pronti mentalmente - dice con sicurezza - la squadra della Sisley ci è superiore questo non si discute".
Basta citare i quattro europei Cisolla, Tencati, Vermiglio, Fei, si aggiunga anche Gustavo uno dei più forti centrali del mondo nella squadra orogranata, e poi Papi, Farina, Kral, Bartoletti,Carletti, Casoli, Capra. Insomma una corazzata a disposizione di mister Daniele Bagnoli.
Durante la settimana Zanini i ha torchiato i suoi al Palaparenti. Molta tattica e schemi per preparare e sorprendere la Sisley, ma basterà? Intanto Cantagalli è apparso molto tonico alla pari di Wallace l´altro brasiliano. Sovente Zanini ha fermato la partitella in famiglia per spiegare, chiarire. Held è sicuramente dentro la formazione, i suoi muri sono finalmente apparsi granitici, "ma ho ancora bisogno di altro tempo per arrivare al top della condizione" dice con sincerità l´italo-olandese. Tutto questo per far capire che la Codyeco Lupi si sta preparando con puntiglio all´appuntamento con la Sisley.
L´intera Toscana freme e preme da Pisa, Firenze, Lucca, dalla Versilia, Arezzo, Pistoia, Livorno per avere i biglietti della gara. La prevendita è andata bene, spariti quasi 2000 biglietti, a cui ci sono da aggiungere quasi 600 abbonati. Ci sarà da controllare gli ingressi per i minori di 14 anni a cui spetta per decisione societaria l´ingresso gratuito. Comunque gli abbonati e i possessori dei biglietti avranno un porta d´ingresso differenziata al Palaparenti. Fioccano intanto anche gli accrediti, insomma la caccia per assistere a Codyeco-Sisley è aperta.
Ci sarà il grande esaurito, polizia municipale, e carabinieri sono tutti mobilitati. Il sindaco Ciaponi ha chiesto la collaborazione di altri comuni vicini per disporre di altre pattuglie di polizia urbana. "Chi non ha ottenuto il biglietto in prevendita - dicono dalla società Lupi - è inutile che raggiunga S.Croce, saranno disponibili solo qualche decina di biglietti al botteghino che aprirà alle 15, un´ora poco più prima dell´inizio della partita".
Tutta la società è mobilitata, dall´ufficio stampa all´addetto agli ingressi del Palaparenti. Il cellulare del presidente Renzo Rovini è preso d´assalto, tutti vogliono partecipare all´evento. La conquista dell´alloro europeo da parte della nazionale italiana di Gian Paolo Montali e l´elevato share televisivo conquistato nella finalissima, ha fatto da traino. Tuttavia c´è anche da dire che l´unico palcoscenico toscano che esibisce la serie A1, è quello di Santa Croce Sull´Arno. Una gemma che va conservata e di questo ne sono consapevoli tutti, dalla società sportiva fino alle componenti sociali ed economiche santacrocesi e di zona.
Infine è giunta la squadra della Sisley Treviso e ha subito sostenuto un allenamento di due ore al Palaparenti. Mister Bagnoli ha provato la formazione anti-Codyeco ma ha mischiato le carte. La febbre Codyeco-Sisley è iniziata.

Fonte: Franco Polidori

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio