24 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

rovini: "io ci credo i lupi si salveranno"

18-01-2006 - pisa
«Della partita contro Padova non c’è niente da salvare».
Sono parole del presidente della Codyeco Lupi, Renzo Rovini (nella foto), che esprimono tutta l’amarezza del massimo dirigente biancorosso dopo la cocente sconfitta interna di domenica scorsa al PalaParenti.
Per i «Lupi» è iniziato, quindi, nel peggiore dei modi questo girone di ritorno. Sul momento difficile della Codyeco, abbiamo chiesto al presidente Rovini di rispondere a qualche domanda.
Prima della partita con Padova lei aveva detto che si trattava di una partita si importante ma non determinante. E’ ancora di questo avviso?

«Rimango della stessa opinione, anche se certamente sarebbe stato meglio vincere. Purtroppo però dopo i primi due set siamo scomparsi dal campo, soprattutto a livello mentale».

C’è comunque qualcosa da salvare, come per esempio la prestazione di qualche singolo, vedi Cantagalli?

«Certamente Cantagalli ha giocato bene ma la pallavolo è uno sport di squadra e noi purtroppo siamo mancati nel complesso. Nei primi due set abbiamo “giochicchiato”, poi siamo sempre stati dietro al Padova e questo la dice lunga sul nostro grado di determinazione. A me dispiace soprattutto per il pubblico, che troppo spesso ci ha visto perdere delle partite più per fattori caratteriali che tecnici».

Cosa può scaturire, di pericoloso per la squadra, da una sconfitta come quella di domenica?

«I danni possono essere più che altro di natura psicologica. Noi come società e l’allenatore abbiamo il compito di far metabolizzare questa sconfitta in tempi rapidi alla squadra».

Lei spesso insiste sul carattere, ma visti i valori tecnici delle squadre che lottano per salvarsi sarà davvero questo il fattore determinante per la permanenza in A1?

«Direi proprio di si e a questo proposito credo che il nostro allenatore debba lavorare proprio su questo. In uno sport come la pallavolo la determinazione conta più del 50%. Alla fine del campionato, comunque, mancano ancora undici partite e io credo sempre nella salvezza».

Fonte: Quotidiano La Nazione (Luca Calò)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio