22 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

risultati 2° memorial vladimir tchernichova

13-08-2005 - pisa
VIAREGGIO 9-10 AGOSTO
BEACH 2X2 MARECHIARO IN DARSENA

Non poteva concludersi con esito migliore la Vlady’s Beach Cup, il secondo Memorial, in onore di Vladimir Tchernichova: sull’arenile del Bagno Marechiaro sono stati il figlio Vladimir jr in coppia con il conte Riccardo Fenili ad avere la meglio su tutti. E come se non bastasse il giovane ventitreenne Vladimir jr si è aggiudicato anche il titolo di miglior giocatore della manifestazione.
Simpaticamente aggiudicato dalla commissione composta da Eugenio Amore che dice: per la pazienza ....giocando un compagno così....” e da Gianni Mascagna ‘ per l’ottima organizzazione del torneo’ , peraltro da tutti definito praticamente perfetto e migliore di molti tornei dei circuiti ufficiali.
Ovviamente la commissione ha premiato anche il bel gioco espresso dal giovane Tchernichova.
Se per Riccardo Fenili, King 2005, si tratta di una conferma dopo la vittoria della prima edizione in coppia con Baldaccini, per Vladimir jr si tratta di una miglioramento dopo il bronzo
conquistato a Marina di Carrara.
La soddisfazione del giovane è massima, sia per la pronta risposta dei giocatori che hanno piacevolmente risposto all’invito, conciliando il memorial con i tanti impegni stagionali, sia per la riuscita in se ed ovviamente per il podio conquistato. Anche se per lui come per tutti era importante ritrovarsi, stare assieme e far prevalere amicizia e divertimento sull’agonismo, ricordando ed onorando una leggenda dello sport.
In finale contro De Cecco – Patriarca, Fenili – Tchernichova hanno avuto la meglio in soli due set 21-11 e 21-15.
Il bronzo per il terzo posto è andato a Tomatis – Mascagna che sempre in due set hanno avuto la meglio di Varnier – Abba.
Come si intuisce due match di spicco che hanno calato il pubblico presente (purtroppo non rispondente per numero alle aspettative ed alla caratura dell’evento) nel clima del beach che scotta.
Se fino alla fasi finali si era in un certo modo scherzato, le finali sono state degne del loro nome anche perchè tutti i giocatori tenevano a fare bene per onorare al meglio la memoria del grande ex giocatore russo, stroncato da un infarto poco più di un anno fa.
Molti sono i ricordi dei giocatori presenti sulla persona e la personalità di Vladimir Tchernichova definito da molti ‘il grande maestro’. Alcuni riguardano le sue capacità tecniche altri le sue doti da allenatore e molti la sua gioiosa personalità.
Anche la Fipav ha riconosciuto a questo Memorial l’importanza dovuta, dando il proprio benestare e così doveva essere dato che Vladimir Senior per dirne una, aveva un polso da un milione di dollari (come ci ha confessato la signora Annette, tale era la cifrà dell’assicurazione fatta dai giapponesi).
Nel palmares dell’ex giocatore russo, che ha fatto parte della gloriosa Urss conquista tutto, figurano tra le tante, la vittoria nel campionato mondiale a Roma del 1978 e la vittoria Olimpica a Mosca nel 1980. Un giocatore davvero importante e di spessore, Tchernicov, grazie alle due coppe del Mondo ed ai 6 campionati Europei, si è aggiudicato per tre stagioni consecutive, dal 77 al 79 anche il titolo di ‘Miglior Giocatore del Mondo’ ed il titolo in Russia di Miglior Giocatore del Secolo.
Viene da se allora che la famiglia voglia tener viva la memoria di un si blasonato atleta ben voluto da tutti e conosciuto anche per aver portato, agli albori della sua carriera, il beach sulla costa Toscana e per aver deciso di dedicarsi alla carriera di allenatore nelle zone a noi vicine come Pontremoli, Aulla, Carrara, Spezia, Ceparana e Livorno (dove peraltro milita il figlio assieme ad Amore) prendendo parte ai diversi campionati dalla serie C2 alla serie A2.

Queste le coppie di spicco che grazie al benestare della Federazione Italiana Pallavolo, hanno aderito alla manifestazione: Tomatis – Mascana, Cavaliere – Grigolo, Apicella – Lorenzoni, De Cecco – Patriarca, Saccardi – Piccinetti, Varnier – Abba.
Non solo grandi nomi però, al torneo hanno preso parte anche gli amici di Vlady jr che spesso si ritrovano sull’arenile del bagno Marechiaro: Benedetti – Bergamini, Galeotti – Tumbiolo, Domenico – Emiliano, Alfano – Fantoni, atleti indoor noti in versilia, che per un giorno si sono calati nel clima del beach di grande livello, beandosi della gioia di fare muro, o far fare un tuffo a tale Mascagna (3 volte campione d’Italia), Grigolo (olimpionico di Atene), Varnier (campione d’Italia in carica), escludendo Fenili e Amore che dominano l’Arnette Cup, solo perchè...da viareggini doc...li ritrovano più spesso sulle spiagge nostrane.
Rìngraziamenti: Nonostante i suoi appena ventitreanni, Vlady jr ha fatto davvero un ottimo lavoro per il quale si è avvalso anche di collaborati e così al termine non possono mancare i ringraziamenti per tutti: i partecipanti, il pubblico, gli amici ed il ristorante Marechiaro nelle persone di Carlo e Franco che hanno dato una mano con l’impianto.
Tocco Finale: la cerimonia di premiazione è terminata con l’inno Russo, un altro grande gesto in onore di Vladimiro il Grande.

Comunicato a cura di Nicoletta Dati
cell 3804528507
mail: n.dati@inwind.it



Fonte: Lupi Pallavolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio