04 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

primo round al corigliano, ma i "lupi" non sfigurano

14-05-2007 - pisa
FAMIGLIULO CORIGLIANO: Corvetta, De Marchi 21, Tomasello 9, Baldaccini 9, Kovacevic 13, Parodi 20, Giovi (libero), Andel, Parusso, De Cecco ne, Domizioli ne. All. Giuliani.

CODYECO LUPI: Torre 4, Fabbiani 22, Pagni 13, Corsini 5, Janic 10, Lirutti 6, Pieri (libero), Falaschi, Fondi, Vlam ne, Rocchini ne, Papucci ne. All. Valdo.

Arbitri: Rapisarda e Finocchiaro di Udine.

Successione set: 25-23 in 28’, 25-19 in 24’, 25-27 in 31’, 28-26 in 32’.

Battute sbagliate Famigliulo: 24. Aces: 8.
Battute sbagliate Codyeco: 18. Aces: 1.

Spettatori 2.200

I Calabresi impongono per 3-1 nel match di andata in un PalaCorigliano gremito come un uovo. Partita combattuta, con tre set che si chiudono in volata dopo un’appassionante lotta coinvolgente e serrata. La Codyeco ha il merito di non mollare mai e di rimanere sempre incollata alla gara, nonostante alcune lacune e errori che alla lunga sono risultati fatali. I padroni di casa si impongono grazie ad una prova di alto livello, riuscendo a servire bene, cogliendo una messe di aces che finiscono con lo stordire, specialmente nel secondo parziale, la squadra di Valdo. E’ il giovane schiacciatore Parodi, migliore in campo, l’animatore dei rossoneri, i quali si affidano anche a De Marchi per tenere sempre sul chi vive la squadra conciaria. Tuttavia, non appena gli uomini di Giuliani, alla fine del terzo set, accusano un certo rilassamento, i Lupi colpiscono duramente, riaprendo una gara che sembrava avviarsi alla conclusione.
Torre e compagni, grazie ad un Fabbiani in crescendo, hanno il merito di tenere fino in fondo il Corigliano sulle spine, cedendo soltanto ai vantaggi. In precedenza prima Torre e poi Lirutti sbagliano servizi decisivi, mentre De Marchi trova la «bomba» che permette ai calabresi la rigiocata. Fabbiani difende a terra, ma Janic non riesce a superare il muro rossonero. Vince così la squadra ionica per 28-26, chiudendo la contesa con il punteggio di 3-1.
Parodi e De Marchi, seguiti subito dopo da Corvetta, sono stati i migliori fra i padroni di casa, sostenuti da un pubblico numeroso e caldissimo. La Codyeco ha avuto il merito di non darsi mai per vinta nella bolgia del «Brillìa», ma per avere ragione a domicilio di questo Corigliano serviva una prova decisamente più aggressiva, soprattutto al servizio, fondamentale dove i Lupi hanno sbagliato tanto senza mai creare grossi grattacapi alla ricezione calabrese. La rivincita lunedì prossimo alle 20,30 al PalaParenti.


Fonte: Ufficio stampa Codyeco Lupi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio