29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

oltre al campionato di a1 i "lupi" pensano anche al settore giovanile

20-07-2005 - pisa
Grandi lavori di ristrutturazione per rendere il vivaio biancorosso un punto di riferimento regionale.
La Codyeco Lupi Santa Croce, oltre a creare una squadra forte per la prossima serie A1, sta puntando molto quest’anno nell’allestimento di un settore giovanile estremamente competitivo, che possa diventare un punto di riferimento importante per tutto il volley giovanile del comprensorio e della regione Toscana.
La ristrutturazione del vivaio biancorosso parte dai bei risultati già raggiunti l’anno scorso, quando la società ha partecipato a campionati nazionali come la Junior League e l’under 18 di lega, ben figurando con entrambe le formazioni. Per migliorare ulteriormente il settore giovanile sono stati ingaggiati alcuni tecnici di sicuro affidamento come Emilio Nardoni, già allenatore dello Scarperia e vice nella selezione regionale under 16, che seguirà i ragazzi dell’under 20 impegnati nella Junior League, e Claudio Grassini, campione provinciale under 18 col Migliarino, che sarà l’allenatore dell’under 18 impegnata la prossima stagione nuovamente nell’avventura del campionato di lega. Per quanto riguarda le altre formazioni del vivaio dei “Lupi”, l’under 13 è stata affidata a Curzio Rugiati, professore di educazione fisica e profondo conoscitore dei rapporti con i ragazzi, l’under 14 sarà seguita da Fabio Innocenti, icona della pallavolo santacrocese e nazionale, mentre nell’under 16 lavorerà Isaia Cervigni, selezionatore provinciale under 16 nonché da anni nel settore giovanile biancorosso. Importanza e spazio sarà riservato come al solito ai C.A.S, centri di avviamento allo sport divisi in due gruppi a Santa Croce e Fucecchio e seguiti da Riccardo Baggiani. La società ha dovuto anche, per motivi regolamentari in quanto presente in A1, allestire una formazione che parteciperà alla serie C, formata da ragazzi under 20 con due possibili fuoriquota under 23. Questa formazione sarà seguita ancora da Claudio Grassini e servirà da vera e propria fucina di giovani atleti che potranno così crescere nell’attesa di traguardi maggiori. Nelle intenzioni della società ci sarebbe anche il progetto di partecipare alla Boy League nazionale, campionato italiano under 14, a cui partecipano le formazioni delle squadre di A1 e A2. Ogni squadra sarà seguita da uno o più dirigenti accompagnatori di riferimento, che faranno sempre capo allo staff dirigenziale del settore giovanile composto da Agostino Pantani ed Enrico Bini, presenti anche nel cosiglio di amministrazione della Lupi Pallavolo.
Tutto questo impegno di lavoro e ristrutturazione è volto a migliorare la qualità del settore giovanile dei Lupi, rendendolo un punto di riferimento importante ed attirando sempre più giovani verso la pallavolo. I ragazzi saranno seguiti da allenatori bravi e preparati capaci di valorizzarli, come è successo a Papucci, l’anno scorsi in prestito dal Certaldo e quest’anno biancorosso a tutti gli effetti, che, grazie alla scorsa ottima stagione con i Lupi, è stato convocato in nazionale pre-juniores italiana.

Fonte: Andrea Costanzo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio