24 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

niente da fare per i "lupi", montichiari passa 3-2

26-03-2006 - pisa
CODYECO LUPI S. CROCE: Dehne 2, Falasca 12, Tomalino 13, Wallace 11, Idi 11, Cantagalli 14, Pieri (libero), Held, Guemart, Kovacevic, Cei, Corsini n.e.
Allenatore: Zanini.

ACQUA PARADISO MONTICHIARI: Suxho 9, Gavotto 17, Sala 14, Jeroncic 9, Nummerdor 12, Meszaros 21, Rinaldi (libero), Saraceni, Muzio, Perazzolo n.e. Insalata n.e. Meggiolaro n.e.
Allenatore: Simoni.

Arbitri: Locatelli di Trento e Barbero di Genova.

Successione sets: 25-19 in 21’; 16-25 in 22’; 25-21 in 26’; 22-25 in 30’; 8-15 in 13’.

Spettatori: 1.850

Battute sbagliate Codyeco 14. Aces 4.
Battute sbagliate Acqua Paradiso 18. Aces 11.

La Codyeco Lupi perde per 3-2 in casa col Montichiari e deve rimandare il discorso salvezza all’ultima giornata. Si deciderà tutto domenica prossima quando i conciari saranno di scena a Macerata, con Padova a Treviso e Latina che ospiterà Vibo Valentia. Il Cagliari è già retrocesso in A2. La Codyeco ha ceduto al tie-break ad un’Acqua Paradiso motivatissima che ha interpretato la gara come se in palio ci fosse stato qualcosa di notevole mentre invece i bresciani non avevano più nulla da chiedere alla loro stagione. Tutto questo non può che fare onore alla squadra allenata da Dario Simoni che ha giocato per onorare al meglio questo stupendo campionato di A1. E’ stato l’ex padovano Meszaros il trascinatore dei lombardi battutosi, a tratti con inusuale foga, anche da solo, contro una Codyeco generosa ma non impeccabile ed il suo pubblico che l’ha sempre incoraggiata. I conciari si sono portati prima sull’1-0, spinti da un grande Cantagalli e poi sul 2-1, con grinta e carattere, ma non ce l’hanno fatta a dare il colpo di grazia ad un Montichiari che si è stretto intorno a Suxho e che ha avuto in Meszaros l’antagonista dichiarato (con tanto di esultanze plateali) dei “Lupi”. Nel quarto set la Codyeco ha rincorso, soffrendo, fino al 19-19 per poi cedere ad un avversario che ha dato l’impressione di giocare con una carica agonistica incredibile specialmente in determinati momenti. E’ parso che Meszaros e compagni avessero forse un conto in sospeso da regolare coi “Lupi”, quando invece fra i due clubs c’era stato un solo precedente, all’andata, coi santacrocesi vittoriosi per 3-0. Oppure Meszaros ha voluto fare un bel regalo a Padova, sua ex squadra?

Fonte: Ufficio stampa Lupi Pallavolo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio