"lupi", impresa a cagliari

19-03-2006 -

Tiscali Cagliari: Torre 3, Stokr 11, Nemec 5, Brikmann 3, Soto 20, Gallotta 7, Rigoni (libero), Barbareschi 3, Ardu, Mascia, Moretti n.e, Scili n.e.
All. Dagioni

Codyeco Lupi Santa Croce: Dehne 1, Falasca 11, Held 9, Wallace 12, Idi 12, Cantagalli 12, Pieri (libero), Tomalino, Kovacevic, Guemart n.e, Cei n.e, Corsini n.e. All. Zanini.

Successione set: 23-25 in 28´, 21-25 in 27´, 20-25 in 25´.

Battute sbagliate Tiscali 10 Aces 1
Battute sbagliate Codyeco 8 Aces 6

Arbitri: Sanpaolo e Pasquali

Spettatori: 2800

La Codyeco riscatta l´opaca prova casalinga col Trento e vince per 3-0 lo scontro salvezza in quel di Cagliari. Tre punti d´oro per la classifica che in molti sognavano ma che di sicuro non si aspettavano, e che rilanciano pesantemente le quotazioni dei conciari per la salvezza.
Dopo una settimana di problemi fisici, al PalaRockfeller va in campo il sestetto delle ultime giornate, con Falasca e Cantagalli al loro posto nonostante i problemi alla schiena. Dall´altra parte della rete la Tiscali è al completo e punta alla vittoria piena per agganciare i "Lupi" in classifica. Il primo set vede gli isolani sempre in vantaggio, ma la Codyeco lotta caparbia e, nonostante un Falasca non subito in partita, riesce ad ottenere il pareggio a quota 20. Il finale è convulso, un muro di Dehne da il minibreak di vantaggio ai "Lupi", che poi si aggiudicano il parziale dopo un errore di Soto dai nove metri (23-25). Rotto il ghiaccio i santacrocesi aumentano il proprio ritmo di gioco: Cantagalli e Idi sono ispirati e il break arriva dopo il secondo time-out tecnico. Il servizio della Codyeco fa la differenza e il raddoppio è servito (21-25). La Tiscali è alle corde e il terzo set per la Codyeco di Zanini è una passeggiata. In vantaggio da subito, i "Lupi", con Wallace sugli scudi e un Falasca in crescita, amministrano il punteggio e proprio con un punto del brasiliano suggellano una vittoria quanto mai voluta e meritata. Il "Bazooka" Cantagalli viene premiato come migliore in campo, ma il successo è del gruppo e di mister Zanini, sempre pronto ad aiutare e consigliare i suoi.
A Santa Croce c´è aria di festa per l´importante vittoria e molti tifosi ed appassionati si sono radunati davanti alla sede di piazza Matteotti per commentare la bella vittoria. Nessuno fa proclami di salvezza ed è inevitabile che l´attenzione sia rivolta a Padova, dove il "Monday Night" darà risposte precise a quanti si interrogano sulla salvezza della Codyeco. Ma intanto questa bella prova fa crescere l´ottimismo: in molti adesso hanno paura di questi "Lupi" e del loro capobranco Luca Cantagalli.



Fonte: Ufficio stampa Lupi Pallavolo