29 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

milano piu´ forte; la codyeco si inchina 3-0

18-02-2007 - pisa
Sparkling Milano: Travica 5, Novotny 19, Insalata 10, Spairani 6, Platenik 10, Benito 8, Tabanelli (libero), Mengozzi, Sirri n.e, Casagrande n.e, Ioppi n.e. All. Ricci

Codyeco Lupi: Torre, Fabbiani 16, Pagni 7, Corsini 7, Caldeira 3, Janic 15, Pieri (libero), Lirutti 5, Falaschi, Fondi n.e, Papucci n.e, Rocchini n.e. All. Valdo

Successione set: 25-20 in 24’, 25-21 in 24’, 26-24 in 26’

Battute sbagliate Sparkling 8 Aces 4
Battute sbagliate Codyeco 12 Aces 1

Arbitri: Balboni di Torino e Cerquoni da Volpiano.

Spettatori: 3650

La Sparkling Milano batte 3-0 la Codyeco Lupi alla fine di una partita abbastanza equilibrata, decisa dal maggiore tasso tecnico dei lombardi nei momenti decisivi. La Codyeco, seguita da 100-120 tifosi, ci ha provato e non ha sfigurato, anche se alla fine Golia batte Davide. Parte spedita la squadra di casa, trascinata da un Travica ottimamente ispirato. Dopo il cambio di campo sull’8-4 e l’ingresso di Lirutti al posto di un Caldeira falloso, la Codyeco prova a reagire sfruttando la buona verve di Janic (7 punti nel set), ma Milano continua su ritmi veramente altissimi sparando a mille ogni battuta senza commettere nessun errore. Un muro al centro di Insalata su Pagni costringe Valdo al secondo stop discrezionale ma la situazione non cambia. I troppi errori al servizio condannano la Codyeco con la Sparkling che chiude 25-20. Il secondo parziale inizia nel segno dell’equilibrio, con i conciari che sprecano anche qualche buona rigiocata. Milano allunga dopo il primo tempo tecnico di sospensione con il servizio di Novotny, ma i la Codyeco ricuce subito lo strappo. Travica chiama in causa con risultati eccezionali i due centrali, mentre Torre si affida molto di più al gioco delle bande. Sul 22-21 per Milano arriva il muro di Benito su Janic e a seguire quello di Spairani su Fabbiani. E’ proprio il cubano della Sparkling a chiudere il punto decisivo che da a Milano il 25-21 e il doppio vantaggio di set. La Codyeco non si scompone e il terzo parziale procede sulla falsariga del precedente. Insalata trova l’ace dell’8-6 ma Fabbiani risponde per le rime con quello del 8-8. Il nuovo vantaggio Milano grazie a due grandissime difese di Tabanelli infiamma ancor di più il PalaLido, ma il cuore dei “Lupi” batte più forte dei tamburi della caldissima tifoseria locale. Corsini spinge la Codyeco sotto di una lunghezza al secondo tempo tecnico di sospensione. Caldeira, in campo per Lirutti, da il suo contributo e si arriva così ai vantaggi, dove un errore in attacco di Fabbiani consegna però il definitivo 26-24 al Milano. Il 3-0 finale vale il primato solitario della Sparkling mentre la Codyeco viene raggiunta al secondo posto dal Castellana Grotte. La sconfitta non viene vista come un dramma in casa Codyeco data la caratura tecnica degli avversari. Le prossime partite con Bergamo e a Cavriago serviranno ai conciari per rilanciarsi nella lotta al vertice.


Fonte: Ufficio stampa Codyeco Lupi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio