22 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

la codyeco esce alla distanza e batte il cavriago

19-11-2006 - pisa
CODYECO LUPI S. CROCE: Torre 1, Fabbiani 30, Pagni 14, Corsini 6, Caldeira 3, Janic 15, Pieri (libero) Lirutti 7, Falaschi n.e. Papucci n.e. Rocchini n.e. Fondi n.e. All: Valdo.

EDILESSE CAVRIAGO: Modica, Kirchhein 21, Stagni 3, Luppi 9, Gil 12, Armeti 3, Peli (libero), Bonini, Reggio 2, Speringo 2, Bassoli 6, Ceofolini n.e. All: Benedetti.

Successione sets: 25-19 in 20’, 23-25 in 25’, 25-15 in 19’, 25-22 in 25’.

Servizi sbagliati: Codyeco 9 aces 10.
Servizi sbagliati: Edilesse 11 aces 4.

Arbitri: Gelati e Prandi di Mantova.

Spettatori: 820.

E’ stato il Sandro Fabbiani-day. L’opposto della Codyeco, toccando quota 30 punti, si è ritagliato il suo giorno di gloria, mettendo la firma sul successo dei biancorossi sul Cavriago penultimo della classe. Un superbo Fabbiani ha ravvivato da solo una partita monotona, con pochi sussulti, giocando per lunghi tratti, quasi da solo contro i reggiani in trepida attesa di Luca Cantagalli. Il “vecchio” campione, alla soglia delle 41 primavere, verrà buono fra poche settimane, quando la condizione sarà accettabile. Per il momento la squadra di Benedetti annaspa e la Codyeco, grazie al solo Fabbiani, può stare ancora tranquilla fra le prime attendendo però il terribile ciclo delle gare difficili che inizierà a breve. Nella squadra di Valdo sugli scudi “Geronimo” Fabbiani, con la sua caratteristica fascia in testa da guerriero apache, che merita un voto veramente alto. Gli altri portano a casa una sufficienza secca con Caldeira un po´ in ombra e sostituito da un regolare Lirutti a partire dal secondo set. Qualcosa in più per il serbo Janic che garantisce ricezione costante e un buon apporto al servizio (3 aces per lui), anche se anche lui, come tutti gli altri, lascia nel secondo set Fabbiani a combattere da solo contro i gialloneri dell’opposto Kirchhein. Anche l´ex bassanese però è troppo solo e Rodrigo Gil lo assiste in minima parte lasciando a mister Benedetti il compito di attingere ad una panchina in cui trovano spazio ragazzi generosi ma non decisivi. Negli altri parziali i “Lupi” vanno meglio ma, nel finale del quarto set la paura fa novanta e ci vuole un errore al servizio reggiano a consegnare i tre punti ad una squadra ancora con qualche problema di personalità e con notevoli pecche a muro.
Intanto il quarto posto è assicurato, ma domenica contro la Mo-No Volley nelle Puglie sarà una gara difficilissima.

Fonte: Ufficio stampa Codyeco Lupi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio