29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

il presidente...

24-08-2007 - pisa
IL PRESIDENTE dei Lupi, Renzo Rovini, si appresta a iniziare il suo sesto campionato alla guida del club di piazza Matteotti ed è pronto per una nuova avventura nel campionato di A2 2007/2008. Si parte dal giorno del raduno. Dice Rovini: «E´ stata la conferma di quanta attenzione e affetto ci siano per la squadra, a Santa Croce e non solo. Al raduno, il giorno dopo Ferragosto, c´erano tanti sostenitori e questa è la testimonianza di quanto interesse ci sia intorno a noi». Questo, Rovini, lo ha spiegato subito alla squadra: «Salutando i giocatori a bordo campo ho detto a tutti di impegnarsi sempre al massimo per non deludere le aspettative di chi ci sostiene».
Presidente, che campionato sarà?
«Sarà una A2 difficoltosa per tutti, in testa e in coda, visto che ci saranno ben cinque retrocessioni. Vedo bene Vibo Valentia, Forlì e Verona. Soprattutto quest´ultima, dopo gli arrivi dell´olandese Olieman e di Sottile è ancor più migliorata. La Codyeco comunque parte per fare bene. L´allenatore Burattini è soddisfatto della rosa che gli abbiamo messo a disposizione. Mi ha fatto piacere che mi abbia ringraziato con la società, a mercato concluso, per l´organico che gli abbiamo affidato. Credo che Burattini lavorerà sui giovani, dando loro, lo spero, la possibilità per emergere. In allenamento ho notato le motivazioni del giovane Fondi, la voglia di esserci, l´entusiasmo e la determinazione. I più giovani dovranno guadagnarsi il posto impegnandosi sempre. Nessuno deve sentirsi arrivato, ma darci dentro con convinzione per valorizzarsi ancora di più».
Un giudizio sulla nuova Codyeco.
«E´ presto per darlo. Sulla carta abbiamo lavorato bene, ma sarà solo il campo a poter dare le conferme. Occorrerà un po´ di tempo, come minimo cinque partite di campionato, se non qualcosa di più, prima di fornire giudizi più approfonditi. Aspettiamo, ci vuole pazienza».
Intanto è arrivato il brasiliano Lukianetz.
«Lo abbiamo preso perché le referenze erano buone. In Portogallo ha fatto molto bene, ma dovrà confermarsi in Italia, dove è atteso al debutto. Ora manca solo lo spagnolo Subiela, un centrale dalle buone referenze e di qualità».
Gli altri come stanno?
«Torre è ben tirato e così non l´avevo mai visto. Deve controllarsi. Il giovane Patriarca ha problemi di scarpe: porta il 51. Così abbiamo informato lo sponsor tecnico, che provvederà a fornirgliele. Dagli tutti gli altri atleti mi aspetto, al pari delLa società e dei tifosi, una grossa dose di impegno e serietà per disputare una stagione che mi auguro sia prodiga di soddisfazioni per noi».

M.L.

Fonte: Ufficio Stampa Codyeco Lupi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio