30 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

codyeco lupi ancora vincente: 3-1 al taviano

04-02-2007 - pisa
CODYECO LUPI: Torre 4, Fabbiani 22, Pagni 10, Corsini 3, Janic 15, Caldeira 13, Pieri (libero), Falaschi, Rocchini 1, Fondi n.e, Lirutti n.e, Papucci n.e. All: Valdo.

SALENTO TAVIANO: De Giorgi 2, Liefke 25, Belardi 4, Tomassetti 6, Ereu 16, Zanette 4, De Pandis (libero), Trevisan 4, Carafa, Lorenzi 3, Passaro. All: Masciarelli.

Arbitri: Frapiccini di Ancona e Bartoloni di Macerata.

Successione sets: 25-23 in 25´, 25-20 in 25´, 21-25 in 25´, 25-22 in 24´.

Battute sbagliate Codyeco 16. Aces 3.
Battute sbagliate Salento Taviano 21. Aces 2.

Spettatori: 1.200

Una vittoria per presentarsi a pari merito al big-match di Milano, dopo la sosta, contro l´altra capolista Sparkling, vittoriosa a Spoleto con lo stesso punteggio con cui la Codyeco liquida il Taviano: 3-1.
Partita gradevole, quella del PalaParenti, coi "Lupi" che stavolta non steccano all´inizio e si portano sull´1-0 vincendo in volata (25-23) il primo set. Il Taviano che si complica la vita con le sue mani sbagliando ben otto servizi che sono decisivi nell´economia di un parziale equilibrato dall´inizio alla fine. Torre, nella circostanza non offre primi tempi ai centrali che annaspano a muro come fa, del resto, tutta la squadra di casa. L´attacco conciario, invece, viaggia mentre De Giorgi, fratello minore del più celebre Fefè, dall´altra parte, è sempre piacevole a vedersi nonostante l´incedere degli anni. Peccato che una sua invasione sul 23-22 dia il la alla vittoria della Codyeco nel finale di primo set, vinto dopo essere stata sotto anche per 19-16.
Nel secondo parziale Torre scalda Pagni mentre Corsini latitia. Il tedesco Liefke si è già messo in moto, sparando bordate incontrastato, mentre Ereu incontra qualche difficoltà. Masciarelli cambia qualcosa nel tentativo di bloccare una Codyeco più sicura che Caldeira incoraggia con le sue iniziative ed alcune spettacolari difese, al pari di Fabbiani, e che Janic registra tenendola sempre per mano. Vanno sul 18-13 i biancorossi ma poi Ereu ci prova (20-15 e 22-19) costringendo Valdo a chiamare il secondo time-out. Poi i salentini sbagliano con Ereu e Belardi al servizio e Tomassetti spara fuori dal centro, permettendo alla Codyeco di raddoppiare: 25-20.
Tirano il fiato i locali nel terzo parziale con Valdo che toglie Corsini per Rocchini che si fa apprezzare. Vanno sotto i "Lupi (11-16) ma Fabbiani li rianima riportandoli sotto di un punto. Liefke non ci sta e Lorenzi (entrato per Tomassetti come Dante per Zanette) ferma Fabbiani (19-22) invitando i gialorossi ad accorciare le distanze: 2-1. La Codyeco riparte nel quarto set con Janic che va segno con due aces, il secondo dei quali baciato dalla dea bendata (5-1) indicando ai suoi la via del successo. Liefke carbura ancora bene in attacco ma sciupa al servizio e, anche se Lorenzi non fa rimpiangere Tomassetti, sono sempre i padroni di casa a viaggiare forte: 16-11. Un muro a uno di Janic sul tedescone di Masciarelli (19-13) è il segnale che la gara volge tutta a favore dei ragazzi di Valdo. Tutto facile per i "Lupi" fino al 24-18. Poi Fabbiani viene fermato due volte di fila dal muro leccese che blocca una volta anche Caldeira. Al secondo tentativo il brasiliano trova la conclusione vincente (25-22) e la Codyeco può così presentarsi al Palalido, fra 15 giorni, vestita a festa.

COMMENTI

"Sono tre punti importantissimi - esclama a fine gara il direttore sportivo Leonardo Caponi - arrivati vincendo contro una squadra di cui avevo grande paura". Dello stesso avviso il tecnico Enzo Valdo: "Abbiamo sbagliato qualcosa in fase di muro e servizio, fondamentali in cui duranti gli allenamenti settimanali ci esprimiamo molto meglio. Sono comunque soddisfatto per la bella vittoria e per il gioco espresso, adesso riposiamoci un po´ e ricarichiamo le pile in vista dello scontro al vertice a Milano". A Milano è già con la testa il dirigente Riccardo Giomi: "Sarà una gara durissima per noi, ma ci giocheremo al meglio le nostre carte. Loro sono sulla carta più forti, ma noi abbiamo la possibilità di prepararci al meglio sfruttando la sosta. Comunque finisca le partite per noi decisive sono, a parer mio, le tre seguenti contro avversari sulla carta più "abbordabili" ma che in questo campionato ci hanno già fatto perdere diversi punti".

Fonte: Ufficio stampa Codyeco Lupi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio