01 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > massa carrara
www.virtusgroup.it

challenge cup: joy volley travolge l´olympiacos

14-02-2008 - massa carrara
Nell´andata dei quarti di finale le rossoblu si impongono per tre a zero sulle greche Giovedì 21 il ritorno ad Atene. Manù Benelli: "Ottimo risultato".

Infoplus Minetti Imola - Olympiacos Pireo 3-0

(25-22, 25-21, 25-17)

Infoplus Minetti Imola: Curcic 10, Radzuweit ne, Leggeri 8, Dall´Igna 1, Zanin, Percan 1, Mifkova 6, Ikic 14, Paccagnella 13, Tirozzi, De Gennaro (L), Bertone. All. Benelli.

Olympiacos Pireo: Vassiliki ne, Koukou, Kornia, Simankova 1, Kiosi 5, Chatzinikolau 11, Boronvisek 9, Vlachou (L), Chatziefraimoglou ne, Teneva 10, Kalaitzieva 8. All. Polyzos.

Arbitri: Stipanicev (CRO), Hranic (CRO).

Spettatori: 400

Durata set: 26´, 25´, 22´, Tot. 1h 11´.

Imola: battute vincenti 4, sbagliate 7, muri 5, errori 11.

Pireo: battute vincenti 2, sbagliate 10, muri 5, errori 10

L´Infoplus Minetti Imola si aggiudica agevolmente l´andata dei quarti di finale di Challenge Cup dominando nei tre set le greche dell´Olympiacos Pireo; in tutti i parziali la partita è durata poco, dato che ben presto le rossoblu hanno innestato il turbo incrementando il vantaggio senza troppa difficoltà; l´evidente divario tecnico tra le due formazioni ha permesso al tecnico imolese di mettere in atto un ampio turnover, facendo anche debuttare Bertone e Tirozzi. Ora il regolamento europeo impone però un´altra vittoria alle ragazze di Manù Benelli; giovedì 21 febbraio il ritorno in terra ellenica, con fischio d´inizio alle 18 (17 ora italiana).

1° set. L´Infoplus Minetti parte con Dal´Igna in palleggio opposta a Curcic, Ikic e Mifkova di banda, Paccagnella e Leggeri al centro, De Gennaro libero. L´Olympiacos si presenta con la formazione annunciata: Simankova in regia, Kiosi opposta, Teneva e Kalaitzieva laterali, Chatzinikolau e Boronvisek centrali, Vlachou libero.

L´inizio è equilibrato, le greche mettono la testa avanti con l´ace di Kalaitzieva (4-5) ma l´Infoplus Minetti risponde subito con la stessa arma (Paccagnella) e il muro di Leggeri: 8-6. Imola preme sull´acceleratore con il muro di Mifkova e la velocità di Paccagnella (13-9), così Polyzos chiama il primo time out. Non cambia niente; il margine resta invariato fino al 21-17, ma l´Olympiacos batte e riceve bene e si porta a -2 con il primo tempo di Hatzinikolau. Esce Mifkova che lascia il posto a Percan, ma è Ikic a chiudere alla seconda occasione: 25-22.

2° set. In avvio Imola si affida all´asse croato Ikic-Percan (8-5) allungando grazie agli errori avversari (10-5). Chatzinikolau al centro si fa valere e recupera due punti, ma in un attimo l´Infoplus Minetti trova il +6 mandando a segno tutte le attaccanti: 16-10. Le rossoblu giocano sul velluto e nel finale entra anche Tirozzi, subito reattiva in seconda linea. La palla del set ci mette un po´ ad arrivare e le greche abbozzano una rimonta; alla fine ci pensa ancora Ikic: 25-21.

3° set. Leggeri è carica e sono suoi i primi tre punti imolesi; l´Olympiacos però non molla e risponde colpo su colpo sorpassando con il muro e l´attacco di Boronvisek (3-5). Paccagnella in primo tempo e a muro riporta la partita sui binari giusti: 9-6 con una raffica del capitano. Arriva poi il momento di Ikic che da posto quattro o da due, di forza o di precisione sul muro avversario, ma il risultato è lo stesso e Imola vola sul 16-9. Nel finale c´è gloria per Zanin e Bertone, al debutto europeo, fino alla rapida fine dell´incontro: 25-17.

E´ un ottimo risultato - commenta Manù Benelli - era difficile ritrovare la concentrazione e la cattiveria questa sera ma è bastata la tecnica. Va bene così, qualcuno aveva bisogno di riposarsi e siamo riuscite a farlo".

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio