25 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

amore e fenili alla volta del brasile

29-10-2005 - pisa
Partiti in settimana per il Brasile, Eugenio e Riccardo stanno ultimando la preparazione in vista delle prossime tappe del World Tour, il campionato mondiale che dà punteggio per la qualificazione alle Olimpiadi del 2008.
Prima tappa Salvador, proprio in Brasile, tra pochi giorni, seconda tappa in Messico ad Acachey. In realtà si tratta degli ultimi impegni del Tour mondiale che si concluderà a metà novembre in Africa.
In vista di questi importanti appuntamenti Eugenio Amore ci spiega gli obiettivi che lui ed il suo compagno Riccardo Fenili hanno, in vista di questi importanti appuntamenti: "Il nostro obiettivo è entrare nel main drow per evitare la fase delle qualificazioni il prossimo anno. Quest’anno ci siamo aggiudicati un tredicesimo ed un nono posto ed ora dobbiamo ripeterci e se possibile anche fare meglio".
Entrare nel main drow cosa significa di preciso: "Beh una volta ottenuta questa qualificazione grazie ai risultati ottenuti sul campo, è poi difficile esserne buttati fuori, significherebbe non giocare molte tappe e peggio non fare mai buoni risultati, insomma un’annata disastrosa. Quindi, in vista di Pechino 2008, sarebbe perfetto". Ma come funziona Pechino 2008? "Possono qualificarsi solo due coppie per ogni nazione ed attualmente siamo 32esimi nel ranking mondiale, quindi se si dovesse guardare il tabellone attuale saremmo ai giochi olimpici."
Non solo team azzurro, del quale fai parte per questa avventura ‘in spiaggia’ ma anche pallavolo indoor… "Già, faccio parte del Massa che milita in B1 e mi districo tra gli impegni in zona e quelli della nazionale che si allena invece a Roma". Ci sono oltre a te altri nomi illustri nel team massese... "Si gioco con De Cecco e Tchernichov. Nomi conosciuti per chi mastica volley ma anche per chi quest’estate ha avuto il piacere di seguire il torneo Tchernichov che ha portato al bagno Marechiaro a Viareggio, il non plus-ultra del beach italiano. Davvero un peccato vedere tanti campioni come l’olimpionico Grigolo, il pluri-scudettato Mascagna e molti altri e sentire sempre che gli allenamenti della nazionale di beach si svolgono a Roma…davvero una perdita per le spiagge viareggine che se a detta di tutti sarebbero uno scenario perfetto per gli allenamenti, ancora mancano del giusto interessamento delle aziende locali per la realizzazione delle strutture necessarie".

Fonte: Nicoletta Dati di Volleyamo

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio