27 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > massa carrara
www.virtusgroup.it

al tie break di tavarnelle perdiamo 17a17!

04-06-2008 - massa carrara

NELLA SEZIONE "AREA VIDEO" DISPONIBILE ON-LINE IL FILMATO:
Più Arbitri meno Arbìtri...

Le immagini dell´ultima azione di gioco (5° Set Pt. 17-16) della gara di Play Off Promozione in C 2008/2009 del 24.05.2008 tra la Pallavolo Tavarnelle (maglia nera) e la Chean Carrarese (maglia Azzurra).
La numero 11 della Pallavolo Tavarnelle butta giù la rete e nessuno dei due arbitri fischia l´evidente fallo di invasione: la palla cade nel campo della Chean Carrarese con le atlete ospiti ferme ad invocare l´intervento di uno degli Arbitri. Una partita (che varrà forse la negazione di una promozione) chiusa 3-2 18-16 che in realtà era un 17-17 ancora tutto da giocare...

Gli evidenti limiti del Progetto di Qualificazione Arbitri della Toscana ideato e rappresentato dal Fiduciario Regionale Sig. Maurizio Borgato.



La Virtus Group esprime alcune considerazioni sui fatti che hanno visto coinvolta la Chean Carrarese nella gara di "Play Off - Promozione in C.F" di Sabato 24 maggio.

Le responsabilità di sviste ed errori così marchiani e determinanti sono da ricercarsi a monte e, pertanto, riteniamo inutile e sbagliato l´accanimento contro i due arbitri che hanno diretto la partita incriminata.

I Play Off sono gare importanti che esaltano il lavoro di squadre che si sono distinte per eccellenza nel corso della Stagione Agonistica, la posta è una promozione aggiuntiva nella categoria superiore; queste partite vengono giocate a campionati fermi: chi designa, pertanto, ha a disposizione pressochè tutti gli arbitri regionali e nazionali inquadrati nel ruolo.

Tavarnelle Val di Pesa come dice il sito www.prolocotavarnelle.it è esattamente situata al centro tra Firenze e Siena: l´individuazione di un primo arbitro di Siena (Musi Francesca) e di un secondo di Firenze (Cocci Sacha) non è in linea, a parer nostro, con l´esigenza di garantire agli arbitri la migliore condizione psicologica per affrontare serenamente una gara tanto delicata quanto importante che già si presuppone a priori equilibrata e difficile. Massa Carrara è lontana e ci aspettavamo, sinceramente, direttori di gara provenienti da Grosseto, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia o Arezzo.

Premesso ciò, nel merito dell´accaduto, vogliamo pensare che una coppia designata alla direzione di un siffatto match sia tra le massime espressioni del volley regionale per professionalità e competenza tecnica: ci chiediamo come sia possibile che il secondo arbitro, che per funzione è preposto a guardare la rete, non veda un fallo di invasione così marchiano sul 17-16 di un tie-break al cardipalma.

Le responsabilità vere però, lo ribadiamo, al di la delle "arrabbiature a caldo" non possono e non devono ricadere sugli arbitri che sbagliano nei campi ma sugli organi tecnici del Comitato Regionale Fipav della Toscana in primis Settore Arbitri (Fiduciario nonchè CQR-STAO) e Commissione Designante: lavorare sinergicamente per garantire un servizio efficiente alle società sportive della regione, le stesse che tanto investono nella crescita e nello sviluppo della disciplina, è sicuramente obbiettivo imprescindibile.

Iscrizioni ai campionati, diritti di segreteria, tasse gare sono soldi che paghiamo alla Federazione per far si che la stessa possa garantire, principalmente attraverso la classe arbitrale, un corretto svolgimento di gare e campionati.

Chiaramente nessun problema neppure con la Pallavolo Tavarnelle, che ha vinto la partita, alla quale auguriamo soddisfazioni sportive future importanti e adeguate alla buona organizzazione societaria che abbiamo avuto modo di riscontrare nella recente trasferta in Val di Pesa.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio