04 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > pisa
www.lupipallavolo.sitoper.it

a pineto un punto d´oro. "lupi" ancora in vetta

28-01-2007 - pisa
FRAMASIL PINETO: Ronaldo 2, Bergamo 31, Russo 16, Sborgia 8, Zago 14, Baldasseroni 8, Fenili (libero), Medori, Antequera, Mancini 2, Beltran 6, Leone n.e. All: Fracascia.

CODYECO LUPI: Torre 2, Fabbiani 23, Pagni 14, Corsini 3, Janic 15, Lirutti 2, Pieri (libero), Caldeira 15, Rocchini 1, Falaschi 1, Papucci n.e. All: Valdo.

Arbitri: Finocchiaro e Rapisarda di Udine.

Successione set: 25-18; 25-22; 22-25; 23-25; 15-11.

Battute sbagliate Framasil 20 Aces 5
Battute sbagliate Codyeco 18 Aces 7

La Codyeco torna dall’ardua trasferta negli Abruzzi con un punto nel carniere che le permette di rimanere in vetta alla classifica della A2 dove è tuttavia agganciata a quota 43 dalla Sparkling Milano. La Framasil Pineto si impone per 3-2 ma la squadra di Enzo Valdo è indomita fino al termine grazie alle prestazioni dei giovani della panchina. Nel primo set partono forte i locali che scavano un bel solco (9-4 e 12-5) nei confronti degli ospiti. Al centro Russo confeziona punti spingendo ancor più avanti i pinetesi (16-9) mentre i “Lupi” appaiono un tantino nervosi. Il Pineto spinge forte al servizio e riceve alla grande favorendo la regìa di Ronaldo che va a nozze nella costruzione del gioco. Valdo richiama in panchina Lirutti e prova con Caldeira ma la Framasil è imprendibile (20-13) e non ha problemi ad imporsi con un eloquente 25-18. Seconda frazione sempre nelle mani degli adriatici nonostante un iniziale vantaggio biancorosso per 4-2. Con muri e servizi vincenti la squadra del tecnico Fracascia si porta poi in avanti per 20-16 e raddoppia grazie al successo per 25-22 nella seconda frazione.
Il terzo parziale, all’inizio, è ancora negativo per la Codyeco e Falaschi rileva Torre col Pineto in vantaggio per 6-1. Poi i conciari perdono Corsini per infortunio, sull’11-9 per gli adriatici. Con Rocchini in campo la Codyeco opera in seguito il sorpasso (16-15) e, con deteminazione, i “Lupi” conservano due punti di vantaggio quasi fino al termine (24-22) chiudendo per 25-22 con un muro di Fabbiani su Bergamo. Gli innesti di Falaschi e Rocchini ridanno vigore ai biancorossi che tengono bene (10-4) e, con alacrità mettono in difficoltà la Framasil: 16-12 e 18-14. Pineto si rifà sotto ma i conciari sono arcigni conservando fino in fondo due punti preziosi di vantaggio: 25-23. Al tie-break tutto sembra propendere per i conciari ma Mancini, capitano del Pineto, trova il break decisivo dal servizio. Il finale e di 15-11 per gli adriatici, ma la Codyeco strappa un punto che vale ancora il primato in classifica.

COMMENTI ed INTERVISTE

"Per come si era messa la partita questo è un punto guadagnato”. Ecco l’analisi a caldo di Enzo Valdo, capace, con i suoi ragazzi di strappare un punto importante contro una squadra che sembrava padrona assoluta della gara. “Anche a Pineto abbiamo dimostrato che siamo una squadra che non molla mai – continua Valdo – simo riusciti a venire fuori da una situazione difficilissima sfruttando anche la panchina dove tutti i gli effettivi hanno dato un ottimo contributo. Questa è una caratteristica importante, le squadre vincenti sono quelle che non mollano mai, anche quando tutto sembra perduto. Pineto ha giocato molto bene servendo alla grande per tutti i primi due set, poi siamo saliti di tono noi, soprattutto per quanto riguarda l’aggressività in campo, e i risultati si sono visti. Peccato per il tie-break: Pineto ha trovato quattro aces nel nostro momento migliore, altrimenti forse commenteremmo una vittoria. Ora pensiamo a recuperare gli infortunati e le energie in vista della gara di domenica contro il Taviano: sarà durissima e la classifica la dobbiamo guardare solo a fine campionato, è troppo presto adesso per fare previsioni.” Anche il dirigente Riccardo Giomi esprire il suo parere: “E’ finita come all’andata con dei servizi a decidere chi doveva vincere. All’andata siamo stati fortunati, questa volta Pineto ha avuto la meglio, ma per come si era messa va bene così. Siamo stati disastrosi all’inizio, ma poi ci siamo ripresi bene: un plauso a tutta la squadra, in particolar modo a Rocchini e Falaschi, capaci di dare un contributo eccezionale in un momento non facile. Speriamo di continuare con questa voglia di lottare e vincere”.

Fonte: Ufficio stampa Codyeco Lupi

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy Policy per www.volleytoscana.it
torna indietro leggi Privacy Policy per www.volleytoscana.it  obbligatorio